Pagina Iniziale

Chi Siamo

La Storia

Attività

Prodotti

Punti Vendita

Contatti

 

FORMAGGI STAGIONATI A PASTA FILATA DURA

PONTINO - CACIO CISTERNINO - APPASSITO

Tipico formaggio delle aziende casarie del Lazio, Campania, Puglia, Abruzzo. Prodotto con latte intero di vacca ad acidità naturale di fermentazione. Presenta un gusto un sapore ed un profumo caratteristico, dovuto alle molteplici varietà di foraggiere presenti nei pascoli laziali.

CARATTERISTICHE MERCIOLOGICHE:

hairpassion.org
Healthy, beautiful hair!http://hairpassion.org/it/
http://www.radicaliliberi.net/knee-active-plus/
Check!http://www.radicaliliberi.net/knee-active-plus/

 

Formaggi modellati con appositi accorgimenti e sottoposti a salatura in salamoia per qualche giorno.

FORMA:

A pera o tondeggiante (appassito, caciocisternino); cilindrico (pontino).

sCROSTA:

Sottile, liscia, con colore che va dal paglierino al giallo dorato o al marroncino se affumicato, con microsfaldature in superficie che ricordano la filatura.

PASTA:

Compatta colore giallo o paglierino, sapore dolce e delicato. Le occhiature se presenti sono comunque scarse.

MATURAZIONE:

Alcuni giorni in ambiente refrigerato.

COMPOSIZIONE CHIMICA MEDIA:

Umidità%
Grassi%
Proteine%
Calcio/100GR
Fosforo/100GR
40 - 45
20 - 25
20 - 25
190 - 210 mg
160 - 180mg

COMMERCIALIZZAZIONE - CONSERVAZIONE

Vengono commercializzati privi di incarto e conservati a temperatura di frigorifero (+4°C) e protetti sulla superficie di taglio, per mantenerne la naturale consistenza, con pellicola trasparente ad alluminio. E' consigliato, per esaltere il caratteristico profumo e gusto, mantenere per alcuni minuti (30') il prodotto a temperatura ambiente prima di essere consumato.

I prodotti non essendo trattati con sostanze antimicotiche, tenuti in frigorifero potrebbero sviluppare sulla parte esterna delle muffe verdastre.Lo sviluppo di tali muffe è da considerare come fatto positivo poichè la loro comparsa dimostra la genuinità dei prodotti. Esse non hanno natura patogena e per la loro apettazione è sufficiente passare sulla superficie del formaggio un panno o una spugna bagnata.

Torna Indietro


Chi Siamo | La Storia | Attività | Prodotti | Punti Vendita | Contatti